Cosa fare se Windows 10 non si riavvia

  • Il riavvio del PC è un ottimo modo per risolvere alcuni dei problemi più comuni di Windows 10. Inoltre, è un passaggio consigliato da seguire durante l'installazione o la disinstallazione del software.
  • Alcuni problemi di scansione di Windows 10 impediscono il riavvio del PC, ed è esattamente ciò che tratteremo nella guida di seguito.
  • Abbiamo coperto molti articoli simili nel nostro hub dedicato alla correzione degli errori di sistema, quindi dai un'occhiata se ci sono altri problemi che ti infastidiscono.
  • Abbiamo molte altre guide alla risoluzione dei problemi nella nostra pagina Fix dedicata, quindi dai un'occhiata.
Windows 10 non si riavvia

Oltre alle opzioni di alimentazione standard, abbiamo sempre avuto le opzioni di spegnimento e riavvio sui computer Windows. E Microsoft è riuscita a romperlo per alcuni utenti che hanno eseguito l'aggiornamento a Windows 10 su Windows 7 o Windows 8.

Inoltre, altri utenti interessati riscontrano lo stesso problema dopo un aggiornamento importante. Entrambi non sono stati in grado di riavviare il proprio PC, poiché il PC si sta spegnendo invece di riavviare.

Ci siamo assicurati di far luce su questo problema piuttosto peculiare e di fornirti alcune soluzioni applicabili.


Cosa posso fare se Windows 10 non si riavvia?

  1. Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi di alimentazione
  2. Prova con l'avvio pulito e SFC / DISM
  3. Avvia in modalità provvisoria
  4. Disabilita Intel Management Engine
  5. Disinstalla un antivirus di terze parti e cerca i PUP
  6. Ripristina l'aggiornamento di Windows o ripristina le impostazioni di fabbrica del PC
  7. Eseguire una reinstallazione pulita

1. Eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di alimentazione

  1. Apri Impostazioni .
  2. Scegli Aggiorna e sicurezza .Windows 10 non si riavvia
  3. Seleziona Risoluzione dei problemi dal riquadro a sinistra.
  4. Espandi lo strumento di risoluzione dei problemi di alimentazione e fai clic sul pulsante " Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi ".Windows 10 non si riavvia

Cominciamo facendo affidamento sullo strumento di risoluzione dei problemi integrato per risolvere il problema. La maggior parte dei rapporti suggerisce che il problema si è verificato dopo un aggiornamento, il che non è esattamente raro per Windows 10.

Ogni aggiornamento importante è simile a una nuova installazione per quanto riguarda i driver e, di conseguenza, interferire con quelli porta a enormi problemi. In ogni caso, diamo la possibilità allo strumento di risoluzione dei problemi e, se fallisce, possiamo passare tranquillamente al passaggio successivo.


2. Prova con l'avvio pulito e SFC / DISM

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digita   msconfig   e apri   Configurazione di sistema .
  2. Nella scheda Servizi, seleziona la casella " Nascondi tutti i servizi Microsoft ".
  3. Fare clic su " Disabilita tutto " per disabilitare tutti i servizi di terze parti attivi.Windows 10 non si riavvia
  4. Riavvia il tuo PC con un file fisico.

E, per rispondere alle preoccupazioni su un possibile danneggiamento del sistema, avremo bisogno che tu esegua due utilità integrate dal prompt dei comandi con privilegi elevati. Ecco come eseguire SFC e DISM su Windows 10:

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digita cmd.
  2. Fare clic con il tasto destro del mouse su Prompt dei comandi ed eseguirlo come amministratore.
  3. Nella riga di comando, digita  sfc / scannow  e premi Invio.
  4. Al termine, digita il seguente comando e premi Invio dopo ciascuno:
    • DISM / online / Cleanup-Image / ScanHealthWindows 10 non si riavvia
    • DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth
  5. Riavvia il tuo PC quando tutto finisce (può richiedere del tempo) con il pulsante fisico.

Se hai eseguito l'aggiornamento a Windows 10 tramite l'installazione di Windows 7, è abbastanza comune che alcune app di terze parti falliscano in seguito. Sulla stessa nota, non è raro che quella transizione avvenga con la corruzione dei file di sistema.

Per affrontare la prima possibilità, avremo bisogno che tu avvii il tuo PC in modalità Clean Boot (senza alcuna applicazione di terze parti che inizi con il sistema).


3. Avviare in modalità provvisoria

  1. Premi il tasto Windows + I per aprire   Impostazioni .
  2. Scegli   Aggiorna e sicurezza .
  3. Seleziona   Ripristino   dal riquadro di sinistra.
  4. Nell'avvio  avanzato , fai clic su  Riavvia ora .Windows 10 non si riavvia
  5. Scegli   Risoluzione dei problemi .
  6. Seleziona   Opzioni avanzate  e poi  Impostazioni di avvio .
  7. Fare clic su   Riavvia .
  8. Scegli la modalità provvisoria o la   modalità provvisoria con rete   dall'elenco.
  9. Prova a riavviare il PC dalla modalità provvisoria.

Se l'avvio pulito e le utilità non sono riuscite, assicuriamoci che alcuni dei dispositivi secondari di prima parte non stiano causando il problema. Alcuni rapporti affermano che il motore di gestione Intel (comune su molti laptop) è la causa del problema.

In modalità provvisoria, Windows 10 non dovrebbe caricare questo driver. Se riesci a riavviare il tuo dispositivo dalla modalità provvisoria, ti suggeriamo di controllare il passaggio successivo che spiega come disabilitare questo servizio.


4. Disabilitare Intel Management Engine

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Start e aprire Gestione dispositivi .
  2. Passa a Dispositivi di sistema ed espandi questa sezione.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'interfaccia del motore di gestione Intel (R) e selezionare Disabilita dispositivo dal menu contestuale.Windows 10 non si riavvia
  4. Spegni il PC e riavvialo.
  5. Prova a riavviarlo di nuovo.

Come abbiamo già notato nel passaggio precedente, Intel Management Engine tende a interrompere l'opzione di riavvio. Ci siamo assicurati di spiegare come disabilitarlo e, si spera, di risolvere il maggiore scalpore che ha causato. Per fare ciò, dovrai accedere a Gestione dispositivi e disabilitare il dispositivo lì.

Si spera che sarai in grado di riavviare il PC tramite l'interfaccia utente del sistema senza problemi.


5. Disinstallare un antivirus di terze parti e cercare i PUP

  1. Scarica   Malwarebytes AdwCleaner , qui.
  2. Esegui lo strumento e fai clic su  Scansiona ora .Windows 10 non si riavvia
  3. Attendi che lo strumento esegua la scansione del sistema e fai clic su  Pulisci e ripara .

Sebbene questa utility integrata sia una nota colpevole del problema, non possiamo trascurare un possibile impatto negativo che un antivirus ha su Windows 10. Questo, ovviamente, non dovrebbe essere il caso, ma purtroppo lo è.

Alcune soluzioni antimalware di terze parti e Windows 10 non collaborano correttamente, soprattutto se è installata una versione precedente.

Dopo aver gestito l'antivirus (potrebbe essere temporaneo, puoi reinstallare l'ultima versione in un secondo momento), ti suggeriamo di scaricare ed eseguire AdwCleaner.

AdwCleaner di Malwarebytes è un ottimo anti-PUP (programma potenzialmente indesiderato) e dovrebbe rimuovere tutto il bloatware (inclusi alcuni pulitori e strumenti simili) e risolvere il problema.


6. Ripristina l'aggiornamento di Windows o ripristina le impostazioni di fabbrica del PC

  1. Apri Impostazioni .
  2. Scegli Aggiorna e sicurezza .Windows 10 non si riavvia
  3. Scegli Ripristino dal riquadro di sinistra.
  4. Fai clic su Inizia nella sezione " Torna alla versione precedente di Windows 10  ".Windows 10 non si riavvia

Ed ecco come ripristinarlo ai valori di fabbrica:

  1. Vai a Impostazioni> Aggiornamento e sicurezza> Ripristino .
  2. Fare clic su Inizia in Reimposta questo PC .Windows 10 non si riavvia
  3. Scegli di conservare i tuoi file e continua con la procedura.

Se sei ancora bloccato con l'errore a portata di mano, possiamo solo suggerire di passare a un paio di opzioni di ripristino di Windows 10. Ora puoi tornare alla versione precedente del sistema o, ancora meglio, ripristinare il tuo PC ai valori di fabbrica.

Entrambe le opzioni ti consentono di conservare i tuoi dati ma ti solleveranno da alcune applicazioni di terze parti.


7. Eseguire una reinstallazione pulita

Infine, se nessuno dei passaggi precedenti non ti ha sollevato dal problema in questione e non sei ancora in grado di riavviare il PC, possiamo solo concordare che una reinstallazione pulita è il passaggio logico successivo.

Se non sei sicuro di come reinstallare Windows 10, ci siamo assicurati di fornirti le istruzioni dettagliate in questo articolo. Dopo la reinstallazione, non dovresti avere più problemi.


FAQ: Ulteriori informazioni sulla funzione Riavvia

  • Perché dovrei riavviare Windows 10 invece di utilizzare Shutdown e quindi avviare?

Quando si riavvia il PC, si ha l'ulteriore vantaggio di risparmiare tempo. A proposito, potresti anche utilizzare la funzione Fast Boot di Windows 10 per ottenere risultati ancora migliori.

  • Perché mi viene chiesto di riavviare il PC dopo l'installazione di un software?

La maggior parte delle configurazioni software richiede un riavvio per finalizzare l'impostazione di tutti i file di sistema. Questo passaggio non è obbligatorio, ma potresti riscontrare problemi con il programma fino al successivo riavvio.

  • C'è un modo per accelerare il processo di riavvio del mio PC?

Alcuni strumenti di terze parti sono noti per aiutare ad accelerare il processo di avvio di Windows 10.


Inoltre, assicurati di dirci se uno dei passaggi ti ha aiutato nella sezione commenti qui sotto. Il tuo feedback è della massima importanza per noi.

Nota del redattore: questo post è stato originariamente pubblicato nel dicembre 2018 e da allora è stato rinnovato e aggiornato nell'aprile 2020 per freschezza, accuratezza e completezza.