Che cos'è un controllo di compatibilità di Windows 10?

compatibilità con Windows 10

Ora che Windows 7 non riceve più supporto da Microsoft, gli utenti sono costretti a optare per il supporto esteso di Windows 7 per altri 2 anni o eseguire l'aggiornamento a Windows 10.

Ci sono innumerevoli ragioni per preferire quest'ultima opzione, quindi molti utenti la considerano comunque come predefinita.

Ovviamente, la migrazione a un nuovo sistema operativo non è così semplice, poiché devi prima assicurarti che il tuo hardware possa gestirlo. Sebbene Windows 10 sia ottimizzato per funzionare su sistemi meno recenti, è meglio prevenire che curare.

La prima cosa che potrebbe venire in mente è semplicemente andare online e verificare quali sono i requisiti minimi di sistema per Windows 10.

Questi sono i seguenti:

  • Processore:
    • Processore o SoC da 1 gigahertz (GHz) o più veloce
  • RAM:
    • 1 gigabyte (GB) per 32 bit o 2 GB per 64 bit
  • Spazio su disco rigido:
    • 16 GB per sistema operativo a 32 bit 20 GB per sistema operativo a 64 bit
  • Scheda grafica:
    • DirectX 9 o successivo con driver WDDM 1.0
  • Schermo:
    • 800 × 600

Anche se questo è davvero un buon modo per iniziare, ci sono alcuni aspetti che devono essere osservati per vedere se il tuo nuovo hardware è completamente compatibile con Windows 10 come lo era con Windows 7.

Come si usa un controllo di compatibilità di Windows 10?

La seconda soluzione sarebbe quella di utilizzare un controllo di compatibilità di Windows 10. Microsoft ne ha uno ed è noto come Update Assistant o Media Creation Tool.

Non solo eseguirà la scansione del PC per dirti se eseguirà Windows 10, ma può anche installarlo.

Questo strumento è estremamente facile da acquisire e utilizzare, come puoi vedere dai passaggi seguenti:

  • Scarica Windows 10 Media Creation Tool dal sito Web di Microsoft
  • Avvia il programma
  • Nella pagina dei termini della licenza, seleziona Accetta
  • Sul Cosa vuoi fare? pagina, seleziona Aggiorna questo PC adesso
  • Seleziona Avanti

Aggiorna questo PC

Tieni presente che questa è la stessa serie di passaggi che devi eseguire quando aggiorni il tuo PC da Windows 7 a Windows 10. L'unica differenza qui è che non devi andare fino in fondo con il processo.

Se il programma rileva che il tuo PC è troppo vecchio per eseguire Windows 10, ti invierà una notifica e si fermerà lì. Se non ricevi alcuna notifica, significa che il sistema è compatibile e che puoi eseguire l'aggiornamento a Windows 10 senza preoccupazioni.

Un'altra cosa che dovresti ricordare è che se desideri utilizzare lo strumento di creazione multimediale per eseguire l'aggiornamento a Windows 10, dovrai anche avere a disposizione una chiave di licenza di Windows 10.

Trovi utili questi metodi per verificare la compatibilità del sistema? Facci sapere quali altri metodi usi nella sezione commenti qui sotto.

ARTICOLI CORRELATI CHE DEVI CONTROLLARE:

  • Aggiorna da Windows 7 a Windows 10 utilizzando SCCM
  • Che cos'è un orologio per il conto alla rovescia del supporto di Windows 7?
  • Windows 7 vs Windows 10 qualità del suono