Come correggere troppi processi in background in Windows 10

  • Una delle maggiori caratteristiche del sistema operativo Windows è la sua capacità di multitasking, il che significa che può eseguire più operazioni contemporaneamente.
  • Sfortunatamente, le capacità multitasking di un sistema operativo hanno i suoi limiti e troppi processi in esecuzione contemporaneamente possono rallentare gravemente il tuo PC.
  • Questo articolo fa parte di un hub dedicato molto più ampio per la risoluzione dei problemi di Windows 10, quindi assicurati di aggiungerlo ai segnalibri nel caso in cui si verifichino nuovamente tali problemi.
  • Se desideri ulteriori guide per la risoluzione dei problemi, vieni a visitare la nostra pagina Fix.
troppi processi in esecuzione

Il tuo Task Manager di Windows 10 elenca carichi di processi in background? In tal caso, potrebbe essere necessario ridurre i processi in background per liberare risorse di sistema per il software desktop.

Poiché lo sfondo elabora la RAM, ridurla probabilmente accelererà almeno un po 'il tuo laptop o desktop.

I processi in background sono in genere servizi software Microsoft e di terze parti elencati nella finestra Servizi. Pertanto, ridurre i processi in background è più una questione di terminare i servizi software.

Tuttavia, possono anche essere programmi di avvio e monitor di sistema. Pertanto, ci sono alcuni modi in cui puoi correggere troppi processi in background in Windows 10.


Come posso ridurre i processi in background in Windows 10?

  1. Elimina l'avvio di Windows 10
  2. Termina i processi in background con Task Manager
  3. Rimuovere i servizi software di terze parti dall'avvio di Windows
  4. Disattiva i monitor di sistema

1. Elimina l'avvio di Windows 10

  • Premi il tasto Windows + X e seleziona Task Manager per aprire la scheda Processi.

  • Seleziona la scheda Avvio mostrata direttamente sotto.

  • Ora puoi selezionare un programma nella barra delle applicazioni e premere il suo pulsante Disabilita per rimuoverlo dall'avvio di Windows.

Task Manager elenca spesso i programmi di avvio sulla barra delle applicazioni come processi in background. La maggior parte delle utilità antivirus sono software della barra delle applicazioni.

Questi sono programmi che di solito apri tramite i menu contestuali dell'icona della barra delle applicazioni. Pertanto, la rimozione del software della barra delle applicazioni dall'avvio di Windows è un modo per ridurre i processi in background.

Se vuoi sapere come aggiungere o rimuovere app di avvio su Windows 10, dai un'occhiata a questa semplice guida.


Non riesci ad aprire Task Manager? Non preoccuparti, abbiamo la soluzione giusta per te.


2. Termina i processi in background con Task Manager

Task Manager elenca i processi in background e Windows nella scheda Processi. Pertanto, puoi terminare rapidamente i processi in background selezionandoli e facendo clic su Termina attività . Ciò interromperà temporaneamente almeno i servizi in background.

Notare le cifre percentuali di RAM e CPU che evidenziano l'utilizzo delle risorse di sistema per i processi. Arresta i processi software di terze parti che sprecano la maggior parte delle risorse.

Tuttavia, limitati a terminare solo i servizi in background di terze parti. Non manomettere i processi di Windows che sono più essenziali per il sistema operativo.

Se vuoi sapere come interrompere tutti i processi in Window 10, leggi questo articolo e impara come farlo da solo in pochissimo tempo.


Terminare l'attività non funziona? Dai un'occhiata a questa guida approfondita per scoprire come risolvere rapidamente il problema.


3. Rimuovere i servizi software di terze parti dall'avvio di Windows

  • Apri la scheda Processi in Task Manager.
  • Espandi un servizio che devi disabilitare facendo clic sulla sua freccia.

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sul servizio e selezionare Apri servizi .

  • Quindi fare doppio clic sul servizio che è necessario disabilitare nella finestra Servizi per aprire la sua finestra delle proprietà.

  • Seleziona Disabilitato dal menu a discesa Tipo di avvio.
  • Selezionare l' opzione Applica e fare clic su OK per chiudere la finestra.

Vuoi sbarazzarti dei processi ripetitivi in ​​Windows 10? Ecco lo strumento migliore che lo farà per te.


Molti dei servizi software di terze parti elencati sotto i servizi in background potrebbero far parte dell'avvio di Windows. Pertanto, il pulsante Termina attività interromperà temporaneamente quei servizi fino al riavvio di Windows.

Quindi dovrai disabilitare alcuni dei servizi elencati sotto i processi in background per assicurarti che non si riavviino durante l'avvio del sistema.

Ciò rimuoverà il servizio selezionato dall'avvio di Windows. Prima di disabilitare un servizio, prendere nota della descrizione nella finestra Servizi che fornisce ulteriori dettagli. Quindi spegnilo se davvero non ne hai bisogno.

  • L'utilità di configurazione del sistema fornisce un modo rapido per disabilitare tutti i servizi non Microsoft in Windows, il che ridurrà sicuramente i processi in background elencati in Task Manager.
    • Per aprire Configurazione di sistema, premere il tasto Windows + tasto di scelta rapida R.
  • Immettere "msconfig" in Esegui e fare clic su OK .

  • Seleziona la scheda Servizi mostrata di seguito.

  • Fare clic sulla casella di controllo Nascondi tutti i servizi Microsoft .
  • Premere il pulsante Disabilita tutto .
  • Premi il pulsante Applica .
  • Fare clic sul pulsante OK per chiudere la finestra.
  • Quindi premere il pulsante Riavvia nella finestra di dialogo che si apre.

Si noti inoltre che la scheda Generale include un'opzione Carica elementi di avvio , che offre un modo rapido per rimuovere tutti i programmi di terze parti dall'avvio. Fare clic sull'opzione Avvio selettivo e quindi deselezionare la casella di controllo Carica elementi di avvio .


Non è possibile eseguire l'utilità di configurazione del sistema? Dai un'occhiata a questa guida per farlo funzionare di nuovo.


4. Spegnere i monitor di sistema

Task Manager elenca anche i monitor di sistema di terze parti come processi in background. Alcune utilità di terze parti includono monitor di sistema che controllano le risorse di sistema e l'utilizzo del disco rigido.

Questi monitor di sistema vengono eseguiti indipendentemente dal software principale come processo in background e di solito forniscono numerose notifiche sulla barra delle applicazioni.

Ad esempio, i notificatori del monitor di sistema di CCleaner informano gli utenti che l'utilità può liberare 500 megabyte di memoria HDD. Anche se i monitor di sistema si avviano durante l'avvio di Windows, non puoi sempre disabilitarli con Task Manager.

Pertanto, l'unico modo per garantire che alcuni monitor di sistema non si avviino con Windows è configurare le relative opzioni incluse nel loro software di utilità.

Quindi, se vedi un monitor di sistema elencato nei processi in background di Task Manager, cerca un'opzione nelle impostazioni del software che lo disabiliterà.

Pertanto, è possibile correggere un eccesso di processi in background principalmente rimuovendo programmi di terze parti e relativi servizi dall'avvio di Windows con le utilità Task Manager e Configurazione di sistema.

Ciò libererà più risorse di sistema per il software desktop sulla barra delle applicazioni e accelererà Windows. Puoi consultare questo articolo per ulteriori suggerimenti che libereranno risorse di sistema in Windows 10.


Domande frequenti: ulteriori informazioni sui processi in esecuzione in Windows 10

  • Come posso eseguire più app contemporaneamente su Windows 10?

Il modo migliore per consentire a molte app di funzionare contemporaneamente senza problemi è disporre di elevate quantità di RAM e una potente CPU in grado di gestire il carico aggiuntivo costante.

  • Cosa succede quando troppe app sono aperte contemporaneamente?

In breve, il tuo PC rallenterà notevolmente, poiché tutta la memoria disponibile e la potenza di elaborazione devono essere suddivise tra i processi. È possibile utilizzare un software dedicato per monitorare l'attività della CPU e gestire meglio i processi in background.

  • I processi in background contano come processi attivi?

Sì. Ogni singola operazione, grande o piccola, attualmente in esecuzione sul tuo PC occuperà una certa percentuale della memoria disponibile.


Se hai altre domande o suggerimenti, sentiti libero di lasciarli nella sezione commenti qui sotto.

Nota del redattore: questo post è stato originariamente pubblicato a giugno 2018 e da allora è stato rinnovato e aggiornato a marzo 2020 per freschezza, accuratezza e completezza.